Ciao! Racconto la mia storia

Sono capitata per caso su questo sito e devo dire che mi ha interessato molto, anzi, ho pensato proprio di voler raccontare il mio stato d’ animo, così, senza pensarci su due volte.  Bene, vi racconto come mi sento: sola. E non so come vincere la solitudine.  Semplicemente sola anche se vicino a me ho una persona stupenda, ci vediamo tutte le sere ceniamo e dormiamo insieme. Siamo completamente diversi caratterialmente ed ancora non ho capito se è proprio questo che ci accomuna oppure no, ma nonostante tutto io mi sento sola.

Quando non siamo insieme mi sento sola, come se dipendesse da lui la mia vita! Sotto certi aspetti tutto questo può’ essere anche bello, sotto altri aspetti forse meno, ma il punto rimane che mi sento sola!  Rispondetemi per favore! Aiutatemi a vincere la solitudine. Un abbraccio.

Solitudine Disperata

Risposta: Vincere la solitudine

Cara amica anonima so come ti senti l’ho provato anche io.
All’inizio pensavo che era bello vivere in funzione del mio lui, ma poi poco a poco mi sono resa conto che questa mia dipendenza affettiva (ho scoperto che si chiama così, il dipendere in modo così assoluto da qualcuno) mi isolava dal mondo, perché facevo tutto in suo funzione, avevo iniziato con il trascurare  amici, abbandonare i mie interessi e i miei piccoli svaghi, e un giorno mi sono ritrovata sola.

Lui aveva i suoi spazi, il suo sport, i suoi amici, e io avevo solo lui. Ma mi sono resa conto che tutto è partito da me, lui non ha mai fatto niente per costringermi a  questo isolamento, così spronata da lui, e dalla forza del nostro amore, ho ripreso piano piano la vita sociale, ed ora pensando a  quel periodo sorrido, sorrido perché ora sono contenta di me, mi sento più forte e più sicura di me stessa.

In verità è stata la dott.ssa Patrizia a parlarne con lui, così ho preso il coraggio e gli ho rivelato i miei stati d’animo, la cosa buffa è che lui non pensava che io stessi male, lui era convinto che io fossi felice così, chiusa nel mio guscio, l’aver parlato con lui mi ha aperto un mondo nuovo, e da quel momento anche il nostro rapporto è cambiato, è più vero, più diretto, sono proprio felice di aver fatto questo passo.

Dai cara amica buttati anche tu alla riscoperta di te stessa, in bocca al lupo

Innamorata 77

______________________________________________________________________________________________

Vincere la solitudine

Care lettrici si, stiamo parlando di dipendenza affettiva.
Quello strano stato che ci fa sentire completamente annullati se siamo lontani dalla persona amata, o dai nostri famigliari, insomma da quella persona che abbiamo scelto come nostro assoluto pilastro e sostenitore. Che, senza la quale ci sentiamo persi, impotenti davanti alle azioni quotidiane, anche a quelle più semplici.

Per capire cosa sia veramente la dipendenza affettiva vi invito a leggere questo articolo. La dipendenza affettiva è dovuta a bassa autostima, alla poca considerazione che si ha di se stessi. Quindi lavorando per rinforzare l’autostima si può imparare a non essere più dipendenti da qualcuno in modo così assolutistico e mal sano. Vieni a leggere la presentazione del corso di Autostima e Motivazione.

Patrizia Marzola
Psicologa clinica –  Pet Therapy

Vuoi scrivere anche tu?
Per raccontare la tua storia, parlare di un tuo punto di vista o per condividere un’esperienza.

Puoi scrivermi a info@patriziamarzola.it   Tu rimarrai anonimo, pubblicherò solo ciò che vorrai rendere pubblico. I tuoi dati sono trattati nel rispetto della legge della privacy. Non utilizzerò la tua mail per inviarti materiale pubblicitario o altre notifiche da te, espressamente non richieste.