• Valutazione stress lavoro correlato e performance lavorativa

Valutazione stress lavoro correlato e performance

Valutazione stress lavoro correlato e performance lavorativa sono correlate tra loro.

C’è un’ampia letteratura (alla fine dell’articolo cito l’elenco delle ricerche) le quali dimostrano che esistono varie indicazioni che il benessere psicologico è determinante al raggiungimento degli obiettivi. Infatti, le aziende di successo sono quelle i cui livelli di benessere organizzativo sono più alti.

Quando si aiutano le persone a costruire e allenare le capacità di resilienza esse aumentano il proprio benessere migliorando così, le proprie prestazioni lavorative.

Valutazione stress lavoro correlato e interventi mirati hanno un impatto positivo anche sulla soddisfazione personale, uno degli elementi fondamentali per dare il meglio di sé, nel proprio lavoro.

Lo stress lavoro correlato può essere causa dei conflitti interpersonali sul lavoro, contribuendo così al calo della performance nelle risorse umane.

La ricerca ha fornito evidenze sulla correlazione diretta tra benessere psicologico e prestazione per cui persone, con più alti livelli di benessere psicologico darebbero migliori prestazioni rispetto a quelle con benessere psicologico inferiore.

Valutazione stress lavoro correlato e performance:

i fattori di stress

La valutazione stress lavoro correlato porta anche a rendere evidenti quelli che possono essere i fattori di stress presenti nell’organizzazione. Se si conoscono le fonti dei problemi è possibile agire sulle effettive cause cambiando così le conseguenze delle azioni.

E, anche in questo senso, valutazione stress lavoro correlato e performance lavorativa sono direttamente connesse tra loro.

Ad esempio, io sto seguendo un’azienda: una realtà complessa che sta vivendo importanti fasi di cambiamento che si riflettono inevitabilmente sulla qualità dell’ambiente di lavoro.

Sta cambiando il clima, da sereno è diventato pesante, permeato da conflitti di ruolo e rivalità, è cresciuta la paura della perdita del posto di lavoro.

I fattori di stress sono dovuti anche alle elevate richieste lavorative, il carico di lavoro che cade su alcune persone più di altre, non fanno che alimentare malumore e malcontento.

Pertanto, in questo momento di transizione sono aumentate le richieste alle risorse umane in termini di resilienza, di capacità di far fronte alle pressanti richieste lavorative.

Non è sufficiente parlare di resilienza per far sì che il clima cambi e che riporti le persone alle alte performance che hanno sempre dimostrato, e alle quali, la struttura organizzativa si è abituata.

Ma servono azioni precise e mirate a più livelli.

Da dove partire?

Su chi intervenire per prima?

Quali tipi di interventi sono necessari?

Come metterli in atto?

È l’esito della valutazione stress lavoro correlato che ci ha indicato la strada.

Su chi agire, quando e come. Mi ha aiutato a costruire precisi piani di intervento, in grado di produrre risultati postivi sul benessere delle persone e sull’intera organizzazione.

Gli effetti e i benefici di queste azioni si sono mostrati evidenti alla successiva analisi della valutazione dello stress lavoro correlato perché tutte quelle aree individuate come rischio alto e medio si sono abbassate in rischio non rilevante.

Dai risultati ottenuti si può evincere che, la valutazione stress lavoro correlato e performance lavorativa sono strumenti di valutazione efficaci che, se saputi costruire e mettere in atto, nel modo e nel momento adeguato, aiutano le persone a ripristinare il proprio benessere lavorativo, riportando così i loro livelli di performance al loro reale potenziale.

Cosa significa prestazione lavorativa

“La prestazione è il processo attraverso il quale le persone, a livello individuale o collettivo, provano a raggiungere un obiettivo lavorativo loro assegnato. Il processo è l’insieme di una serie di azioni sul lavoro, che includono le relative attività fisiche e mentali. In questo senso la prestazione lavorativa riguarda, dunque, il comportamento di individui i gruppi; si riferisce ciò che le persone in concreto fanno, alle azioni che producono risultati, agli obiettivi da raggiungere”. (Roe, 1999)

“La prestazione implica l’utilizzo delle risorse fisiche, cognitive ed emotive della persona. La prestazione lavorativa determina fatica, carico mentale ed emotivo; in alcuni casi stress e burnout. In un arco temporale più esteso può produrre effetti sulla personalità e sulla salute della persona”. (Roe, 1999)

Valutazione stress lavoro correlato e performance:

cosa posso fare per te

  1. Partiamo dall’analisi della tua situazione;
  2. Individuiamo l’approccio metodologico più corretto per implementare la valutazione dello stress lavoro correlato;
  3. Applichiamo la metodologia;
  4. Analisi dei risultati
  5. A seguito dei risultati di propongo le strategie di intervento adatte all’esigenze delle persone e dell’organizzazione

Privacy e Trattamento dei dati. I tuoi dati sono trattati nel rispetto della legge GDPR in merito al consenso ed al trattamento dei dati sensibili. Leggi il testo qui.

3 + 1 = ?