Innamoramento e Corteggiamento: che bello innamorarsi!

Innamoramento e corteggiamento: regalare i fiori, cioccolatini, lasciare bigliettini carini, scrivere sms romantici, chiamarsi appena si ha un attimo di tempo. Fare capatine a sorpresa: usciamo dal lavoro, da scuola, dalla palestra ed eccolo li, è venuto a prenderci. Quali baci appassionati appena ci si incontra, e quanti dolci sospiri quando ci si separa.


Innamoramento e corteggiamento sono la base e l’inizio dei rapporti di coppia

I comportamenti e i gesti  dell’ innamoramento e corteggiamento dipendono interamente da fattori culturali appresi, dalle abilità sociali, dalle capacità di gestione dell’ansia e di autocontrollo e dall’immagine di sé.

Quando da adulti ci ritroviamo in una situazione difficile con il partner, siamo portati a dire che si fallisce perché non capiamo l’altro sesso (come capire le donne). E quindi entriamo nel tunnel dei problemi di coppia. Siamo troppo gelosi? Non lasciamo spazio al’altro, forse siamo dipendenti affettivi?

Come si fa ad avere successo con l’altro sesso?

In realtà per avere successo con l’altro sesso, molto dipende da come in adolescenza, abbiamo creato i nostri primi approcci e relazioni, quindi come abbiamo appreso le nostre abilità sociali, di problem solving e di autocontrollo nelle situazioni di approccio.

Le femmine hanno maggior abilità di approccio con i maschi, questo perchè, sin dall’adolescenza passano più tempo, rispetto ai maschi, ad osservare, per cercare di capire come i maschi entrano in relazione tra loro e con il sesso femminile. E poi le “femmine” tra loro parlano! C’è più condivisione delle esperienze e questo confronto porta ad essere più consapevoli sul cosa e come fare.

Per i maschietti questo confronto non avviene. Pertanto è naturale che da adulti possano avere difficoltà nell’approccio con l’altro sesso.

Questo aspetto “sociale” è cruciale nell’imparare le abilità di approccio, aspetto, che viene sottostimato dai maschi.

Dimmi che atteggiamento hai e ti dirò chi sei!

Invece è necessario capire l’importanza di conoscere gli atteggiamenti messi in atto nelle interazioni e le aspettative proprie dell’altro sesso: troppo spesso i problemi derivano dall’ignoranza di questi aspetti e dalle paure che ne nascono, tanto che, l’altro viene vissuto come minaccioso, in quanto imprevedibile e quindi, incontrollabile.

Ma al di là di questi aspetti puramente sociali/relazionali come avviene il fenomeno dell’innamoramento?

Gli scienziati che hanno studiato l’ innamoramento e corteggiamento ipotizzano che alla base di questo fenomeno possano esserci meccanismi chimici, nello specifico da sostanze simile alle anfetamine, come la dopamina, la noradrenalina e la fetiletilamina che sarebbero responsabili dell’euforia che si prova in quel momento davanti al partner .

Però l’effetto dell’innamoramento ha durata limitata questo perché, nel nostro cervello avviene una sorta di assuefazione e quindi, ci vorrebbe sempre più “sostanza” per provocare le sensazioni di esaltazione e dopo 2 o 3 anni il corpo non può produrne la quantità necessaria.

Alcuni autori sostengono che l’innamoramento, quello romantico, ha una durata limitata, parlano di un tempo compreso fra i 18 mesi e i tre anni. Ecco perchè innamoramento e corteggiamento seguono copioni di comportamento più enfatizzati.

Poi la sensazione di esaltazione viene sostituta da un sentimento, meno intenso ma più duraturo, legato ad altri fattori, come ad esempio la sicurezza, la stabilità, l’affetto, il rispetto, ecc..

Dati questi fattori così diversi anche l’eccitabilità sessuale può seguire dei cambiamenti nel tempo, che potrebbe essere ridotta dalla ripetizione, dalla monotonia o dalla continua presenza di stimoli sessuali in circostanze della vita di tutti i giorni. (Questo fenomeno si chiama assuefazione allo stimolo).

La società attuale non fa che sommergerci di stimoli sessuali, che sono diventati abitudinari per noi, tanto che essi stessi perdono di eccitabilità. Sempre perché c’è il fenomeno dell’apprendimento ed assuefazione che condiziona la nostra vita e la percezione ed attribuzione di determinati significati.

Ecco perchè si consiglia alle coppie, di variare la loro routine, proprio per evitare questo effetto di “abituazione” che potrebbe influenzare, in modo negativo, la stabilità della coppia stessa. Come riaccendere il desiderio nella coppia?

Oltre l’innamoramento e corteggiamento

La relazione di coppia prende il via. Passa il tempo e può succedere che tutti quei comportamenti enfatizzati dati dall’innamoramento e corteggiamento si spengano. Ma se nella coppia è sempre presente il dialogo aperto, se c’è disponibilità all’ascolto delle esigenze del singolo, il rapporto di coppia cresce, e cambia insieme alla coppia. La crisi di coppia avviene anche a causa dei cambiamenti naturali, solo che, se questi cambiamenti non vengono visti e compresi possono portare a stress di coppia e determinare, forse una rottura del rapporto.

Se hai domande puoi compilare il modulo di contatto, che trovi a lato di questo articolo.
I tuoi dati personali sono tutelati dal segreto professionale, e trattati secondo la normativa sulla privacy.

Vieni a scoprire tutti gli incontri di gruppo
Per superare la Depressione
Per superare la Dipendenza Affettiva e la Gelosa Ossessiva
Per le Coppie in Crisi
Per vincere Ansia e Attacchi di Panico


I corsi di Psicologia e Comunicazione
Corso di comunicazione efficace
Corso di Autostima
Corso di Rilassamento Muscolare

Scarica le guide gratuite
Il linguaggio della seduzione
Scopri come affinare le tue abilità nel gioco di coppia e la sua psicologia.
La Potenza dell’Autostima
Inizia oggi a migliorare te stesso per migliorare la tua Vita.
Relazioni Interpersonali
Usa il potere della persuasione nelle relazioni interpersonali