Combattere l’ansia del pubblico: una questione di pensieri!

  • Come combattere l’ansia del pubblico
  • Cosa ci blocca quando dobbiamo fare un discorso, esporre una relazione?
  • Cosa ci impedisce di far valere le nostre ragioni a voce alta?

La potenza dell’Ansia

Cos’è quella terribile oppressione alla gola? Quel senso di stretta allo stomaco che contorce anche le budella? Perché, ad un certo punto smetto di avere il controllo sul mio corpo? Perché il pubblico mi terrorizza? Come mai sono convinto di non riuscire a combattere l’ansia del pubblico?

Prima di tutto parliamo dell’ansia. Più capisci il suo funzionamento più ti sentirai forte e capace nell’utilizzare le strategie utili per combattere l’ansia del pubblico.

Combattere l’ansia del pubblico: l’ansia in poche parole

Tutto inizia con i tuoi pensieri. Se la tua convinzione è quella di fare brutta figura, di perdere le parole per strada, e dunque, il giudizio su di te sarà negativo, allora l’ansia esploderà con tutta la sua forza. E ti bloccherà! Si chiama profezia che si autoavvera. Questo accade perché sei proprio tu con i tuoi pensieri che l’attivi, e, siccome il nostro cervello non può focalizzarsi con la stessa intensità su cose diverse, l’attenzione si dirige a ciò che tu per primo, gli dai  più importanza.

Ti parli così? Ti è mai capitato? Forse Si.

In pratica, sei convinto che parlare in pubblico, è per te un pericolo. Il nostro corpo è “programmato” per difenderci e reagire difronte alle situazioni di pericolo.
Si attiva quella forma di protezione antica come la creazione dell’uomo: risposta di attacco e fuga. Il nostro corpo deve prepararsi all’azione: o attacca o scappa. Perché questo doveva fare difronte ai predatori nella lontana preistoria! Ma Ora? Qual è il vero nemico?

Noi stessi. Con i nostri pensieri.

Schema di risposta disfunzionale dell’ansia
SENTIMENTO     ⇒ ANSIA
 
ATTENZIONE  al PERICOLO presto attenzione solo al pericolo
 
STRATEGIA  PER RIDURRE IL PERICOLO mi blocco, mi paralizzo o  scappo

[/vc_column_text]

Schema di risposta funzionale
SENTIMENTO  ANSIA
 
ATTENZIONE AL PERICOLO presto attenzione solo ciò che sto facendo
 
STRATEGIA  per RIDURRE il PERICOLO consapevolezza del presente e       del mio corpo, rilassamento     per riprendere il  CONTROLLO DELLA SITUAZIONE

Combattere l’ansia del pubblico: vincere con noi stessi!

Così tutto ciò ci spaventa, anche situazioni che, in condizioni normali, non ci spaventerebbero. Perché tutto dipende dal significhiamo che diamo a quella particolare situazione: se pensiamo che quella cosa ci fa paura ecco che si attiva l’ansia, e l’ansia provata è come se fosse la conferma del fatto che facciamo bene ad avere paura. Ciò che ce lo conferma sono i sintomi dell’ansia.

Perciò se vuoi combattere l’ansia del pubblico la prima cosa che hai bisogno di fare è capire come funziona l’ansia. Più ti senti forte più aumenti la tua autostima. Questo perché attivi una sequenza che ti aiuta a combattere l’ansia del pubblico:  informazioni e strategie,  capaci di darti coraggio che,  a sua volta, alimenta la tua determinazione, perché rinforza l’autostima, quindi la voglia di agire. Non dimenticare mai il tuo obiettivo, esso sarà per te la tua guida inseparabile, sempre pronto ad aiutarti nelle difficoltà.

Quindi, per combattere l’ansia del pubblico devi capire cosa dici per bloccarti. Proprio perché siamo noi a dirci: “Ei, guarda non ci riuscirai mai, farai un gran brutta figuraccia! Scappa, vattene!”. Di conseguenza nascono emozioni e convinzioni, accompagnate da una forte attivazione fisiologica che ci provocano un forte disagio e apprensione riguardo a quell’evento. Se vieni a leggere questo articolo Come migliorare il proprio modo di comunicare trovi esercizi utili che ti aiutano ad allenarti.

Cosa è l’ansia e come funziona l’ansia

Ti invito nella sezione dedicata all’ansia

Posso far scendere il livello di ansia?

Il livello di ansia che ognuno di noi prova dipende da come percepiamo quelle situazioni, ovvero, da quanta preoccupazione esse ci danno. Quindi, si che puoi far scendere il tuo livello di ansia e vincere l’ansia del pubblico.

Tutto dipende da come lo interpreti.

Perché, se lo interpreti come un evento negativo, lo vedi come una minaccia, e ti soffermarmi solo sugli aspetti negativi di quella situazione.

Esempio

Poniamo il caso di dover esporre una relazione per la prima volta. Se non l’ho mai fatto, posso iniziare a dirmi, che non sono capace, farò sicuramente una pessima figura, tutti rideranno di me, e io non avrò più il coraggio di andare in ufficio e perderò il lavoro.
Passando così, dalla preoccupazione al catastrofismo, amplificando le conseguenze  negative, da me immaginate.

Di conseguenza, a causa di questo meccanismo l’ansia viene percepita come una spiacevole sensazione di paura e di apprensione.

E quindi eccola qui che nasce la paura e l’ansia di parlare in pubblico.

La profezia che si auto-avvera

Così, se io immagino che una situazione andrà sicuramente male, invece di impegnarmi al massimo, i miei pensieri saranno tutti convogliati sulla terribile paura di fare un’orribile figuraccia in pubblico. L’ansia aumenterà, ci darà il tormento, fino a costringerci di abbandonare il palco! E fuggire non aiuta a combattere l’ansia del pubblico

Per combattere l’ansia del pubblico: trasforma l’ansia nella tua alleata fidata!

La fisiologia dell’ansia, il sistema nervoso autonomo: Simpatico e Parasimpatico. Il primo ha la funzione di attivare, il secondo di disattivare.

Il sistema nervoso autonomo attiva una risposta fisiologica generale quando si percepisce un pericolo.

In alcune situazioni minacciose prende il sopravvento il sistema nervoso parasimpatico che, rallenta molte funzioni fisiologiche. Reagiamo in questi casi con un’inibizione automatica simile al comportamento di alcuni animali: tutto si blocca, lasciandoci incapaci di muoverci, parlare o pensare in modo chiaro.

In altre situazioni minacciose, invece, si attiva il sistema nervoso simpatico, che accelera il funzionamento di molti organi preparandoci ad un’azione energica. In questo caso, le nostre reazioni fisiologiche testimoniano uno stato di forte attivazione: il cuore accelera, il respiro diventa corto, sudiamo e tremiamo. L’impulso automatico è ad attaccare o fuggire dalla fonte di pericolo.

Si è proprio così: è il Tuo significato che Tu stesso dai a quell’evento

Questo cosa vuol dire? Che l’ansia insorge perché Tu hai paura di quella situazione, soprattutto se è nuova. E il livello di ansia provato, dipende dal significato che Tu dai a quell’evento. Ma tranquillo, la buona notizia che funziona così per tutti gli esseri umani, quindi, non sei strano, non hai nulla di anomalo.
Hai solo bisogno di capire come fare per cambiare questa modalità.

Combattere l’ansia del pubblico: Come creare un’esperienza positiva di public speaking

Se io non ho mai parlato in pubblico avrò paura proprio perché è una situazione che io, di fatto, non ho mai vissuto. Non so cosa mi aspetta. Se poi, tutto va bene, per quanto potrò temere il “parlare in pubblico” in futuro saprò come gestirla, proprio perché l’ho già vissuta.

Ecco, come un’esperienza passata positiva ci influenza, e determina il modo di vivere quella stessa esperienza nel presente.

Combattere l’ansia del pubblico: come diventare più sicuri

Per iniziare ti dico subito una cosa fondamentale: L’ansia è positiva, è nostra alleata, e meno male che c’è!
Ti ho descritto in breve poco sopra, come il nostro organismo prende l’energia per agire prontamente.
È l’adrenalina che ci fa sentire un po’ affannati, tesi, sudati, il battito cardiaco accelerato, ci fa sentire eccitati con tanta voglia di fare.
È la nostra benzina, il carburante che ci spinge a fare bene, a dare di più, ad impegnarci.

È quella spinta propulsiva che ci fa sostenere, con enfasi ed eccitazione, i valori in cui crediamo, le nostre idee.

Prova a pensare a quando sei in compagnia dei tuoi amici, e parli con loro di un argomento che ti sta molto a cuore. Cosa succede al tuo corpo? Non ti scaldi? Non moduli il volume e il tono della voce? Il ritmo aumenta o decelera lungo il discorso?

Siamo naturali sul palco

Non preoccuparti di come appari agli altri esteticamente, non pensare se i capelli sono a posto, se la giacca è sgualcita o se le parole usciranno nella giusta sequenza. Il tuo pubblico è venuto ad ascoltarti non a guardarti!

È il tuo pubblico il vero protagonista. Usa insieme il verbale e il non verbale. Perché la comunicazione verbale ha i suoi segreti, e saperla usare in modo consapevole, ti aiuta anche difronte al tuo pubblico, grande o piccolo che sia.

Se credi in ciò che dici, e ti lasci trascinare dal tuo entusiasmo, e guarderai le reazioni del tuo pubblico, saprai scegliere e calibrare le tue parole per raggiungere il tuo obiettivo comunicativo. Perché la comunicazione efficace si basa proprio su questo concetto. In questo modo l’ansia ti aiuta a dire ciò che vuoi dire in modo naturale ed effervescente.

Usa l’ansia a Tuo vantaggio, è un’amica, non Tua nemica.

Combattere l’ansia del pubblico: l’ansia può diventare un’amica fedele e un’alleata formidabile

Per rendertela amica va addestrata, come se fosse un cucciolo, una guida, per noi che, ciechi in quella situazione, essa potrà darci quella luce che saprà guidarci, in modo naturale, verso la meta, con successo.

Al contrario, invece, se rendiamo l’ansia nostra nemica, lei ci si rivolterà contro, con tutta la sua potenza: bloccandoci, paralizzandoci, ci renderà schiavi della nostra paura.

Sarà l’ansia a comandare sulle nostre reazioni. Magari, facendoci mettere in scena una sorta di balletto in cui braccia, mani e gambe si muovono per conto loro, come impazzite, senza controllo.

Ecco la parola magica per dominare l’ansia, per ammansirla, per rendercela amica: il controllo della situazione.
Quando parli in pubblico fai una piccola scaletta mentale, questo ti aiuterà a mantenere il controllo in quella situazione.

Se vuoi creare un discorso con creatività, carisma e personalità questo articolo ti dà qualche spunto.

Combattere l’ansia del pubblico. 10 trucchi per combattere l’emozione del pubblico

  1. Fai un bel respiro. Inizia con il presentare te stesso, questo ti aiuta a prendere confidenza con il pubblico.
  2. Credi in ciò che dici. Mostra passione ed entusiasmo.
  3. Non imparare a memoria.
  4. Sii sincero. Il pubblico si accorge se stai mentendo.
  5. Usa esempi ed immagini nel tuo discorso, lo rendi più vivo.
  6. Racconta un fatto che colpisce.
  7. Evita i preamboli, arriva subito al punto.
  8. Se vuoi creare suspense, usa un episodio-esempio, che racconti in breve il succo di ciò che vuoi dire.
  9. Ricordati di ringraziare sempre il tuo pubblico.
  10. Mostrati sincero e disponibile.

LE INIZIATIVE DELLO STUDIO PSICOLOGIA E COMUNICAZIONE

CORSO DI COMUNICAZIONE EFFICACE
Corso di comunicazione efficace
“Non solo comunicare per esprimere forza, carisma e personalità”
L’abilità nelle interazioni sociali per non perdere occasioni importanti. Impara le abilità per sapere gestire il tuo comportamento comunicativo in ogni situazione sociale e di fronte a qualunque tipologia di persona.
_____________________________________________________________________
AUTOSTIMA E RELAZIONI INTERPERSONALI
Corso Autostima
Corso di Autostima e Motivazione pronti a cambiare vita,
ritrova la Tua direzione
I problemi di comunicazione e quindi di relazione possono dipendere da una bassa autostima. La bella notizia è che puoi potenziarla, puoi diventare più sicuro di te stesso nei tuoi contesti sociali. Puoi smettere di subire passivamente tutte quelle persone che ti fanno sentire a disagio.
Inizia subito a ricostruire i pezzi della tua autostima, vedrai come cambieranno rapidamente le cose
______________________________________________________________________
EFFICACE RIMEDIO ANTISTRESS
Corso Rilassamento muscolare progressivo
EFFICACE RIMEDIO ANTISTRESS
Corso di Rilassamento Muscolare Progressivo 
Impara ad abbattere le tensioni dovute allo stress e all’ansia. Una semplice tecnica che ti permette di rilassarti dove e quando vuoi, senza l’aiuto di nessuno.

INCONTRI DI GRUPPO

Gelosia ossessiva e dipendenza affettiva in gruppo per vincerle
gelosia ossessiva e dipendenza affettiva
Incontri di gruppo per vincere ed uscire dalla trappola della dipendenza affettiva e della gelosia ossessiva. Per riprendere in mano la propria vita.
______________________________________________________________________
Gruppo di sostegno per le coppie in crisi
Gruppo di sostegno per le coppie in crisi
Liti, scontri, conflitti possono rendere davvero difficile il rapporto di coppia. Questi incontri hanno l’obiettivo di riaprire un dialogo e permettere alla coppia di decidere la direzione da prendere.
______________________________________________________________________
Gruppo mutuo aiuto per affrontare il lutto
gruppo-mutuo-aiuto-per-affrontare-il-lutto
Permettiamo alla vita di coinvolgerci di nuovo, superare il lutto non è dimenticare la persona cara ma è accettarne la perdita, dando un nuovo senso alla nuova vita a cui dobbiamo adattarci, è la forza della trasformazione dal dovere affrontare a volere affrontare.
______________________________________________________________________
Incontri di gruppo per superare la depressione
Incontri di gruppo per superare la depressione
La forza del gruppo per uscire dalla depressione. Lo stare insieme agli altri per ritrovare l’equilibrio, per prendere coraggio, per ritrovare le risorse personali che la vita ha schiacciato.
_____________________________________________________________________
Incontri per vincere ansia e attacchi di panico
Incontri per vincere ansia e attacchi di panico
Quando l’ansia ti opprime, ostacola la tua vita e t’impedisce di cogliere le tue occasioni. Ti confina nella falsa sicurezza delle pareti di casa tua. Puoi dire basta, grazie alla forza del gruppo.

UN REGALO PER TE: SCARICA LE GUIDE GRATIS

relazioni interpersonali