Dire basta alla bassa autostima

Autostima: la potenza del credere in sé stessi.

Molti dei nostri problemi sono causati dai sentimenti di inadeguatezza che proviamo nelle diverse situazioni. La bassa autostima non fa differenza tra uomini e donne.

Ci si giudica in modo troppo rigido, per colpa delle personali convinzioni, che sono diventate etichette assolutistiche. Etichette che, in parte, non abbiamo creato noi, ma ce le hanno attribuite gli altri (genitori, compagno, a scuola, gli amici). E per colpa di queste etichette ci si sente impotenti.

Arriviamo a mettere in discussione i nostri stessi pensieri, ci pensiamo incapaci di prendere decisioni e di fare scelte perché non diamo più ascolto a noi stessi, ma sono preponderanti le parole degli altri.

E questo ci distrugge. Attiviamo ed alimentiamo una serie di azioni e reazioni in noi stessi.

S’insinua l’ansia, che fa sentire ancora più deboli, perché trascina in un labirinto di sofferenza emotiva dal quale ci sentiamo intrappolati, inghiottiti.
Perché stress, ansia e autostima sono collegati.

Iniziamo a sentirci sempre più stanchi, confusi, incapaci di far fronte anche alle semplici richieste quotidiane, le nostre energie: PUF! Scompaiono.
Perdo interesse per le attività?
O perdo interesse perché non mi sento più l’energia necessaria per svolgerla?
L’umore è sempre più negativo, forse sono depresso?
Come capisco se sono depresso?
STOP!
Capita a tutti noi di avere un umore più pesante del solito, o di sentirci scoraggiati, ma non per questo siamo necessariamente clinicamente depressi.

Bassa autostima e ostacoli al cambiamento

MA! Sicuramente chiedersi e fare attenzione al proprio modo di pensare a sé stessi può aiutare a fare più chiarezza dentro di noi, e fissare un punto di inizio, il primo obiettivo che porterà al cambiamento personale.

Se ti chiedi cosa aiuta a cambiare vieni a fare un salto qui!

Autostima e il coraggio delle scelte per cambiare vita cambiare lavoro, cambiare la qualità della relazione di coppia, trovare un partner, cambiare casa, città, paese … con l’autostima tu puoi essere il Tuo cambiamento.

L’autostima, il volersi bene ti aiuta anche nel cambiare stile di vita: smettere di fumare, fare una dieta, fare un nuovo sport, iniziare un nuovo hobby .

La scarsa autostima ci fa dire a noi stessi, parole come queste:

” E se avessero ragione gli altri?” “Io non mi fido di me stesso, non so giudicare, mi sento ingabbiato nelle mie paure. La mia poca autostima mi sta facendo perdere la visione di me stesso” “Forse ho problemi di autostima ma non so come uscirne” “Sul lavoro non riesco più ad avere autostima e motivazione”

Bassa autostima e relazioni sentimentali

Hai mai sentito parlare di dipendenza affettiva? È un tarlo che mina che la propria identità di donna e di uomo.

Per tentare di scappare da questa sofferenza emotiva ci si rifugge in altre dipendenze comportamenti (il giocointernet, lo shopping), oppure ci isola dalle relazioni sociali, si perde l’entusiasmo, ci si chiude in se stessi, facendosi scappare tutte le ghiotte opportunità che il mondo, al difuori di noi stessi, ci offre.
Con il tentativo di vincere la solitudine, e abbattere la paura di rimanere da soli in amore.

Il corso di autostima può aiutarmi?

Prima di tutto chiedi a te stesso se sei veramente stanco di subire i tuoi pensieri negativi, di perdere opportunità, di non vivere esperienze per colpa della tua insicurezza personale. Se la risposta è SI, continua a leggere. Ecco a cosa ti serve il corso di autostima. È un percorso di vita, una riscoperta di te stesso, una luce che ti apre a nuove possibilità. Una ventata di aria nuova sull’idea che hai di te stesso. Una brezza fresca che apre la speranza. La tua colonna portante che riaccende la speranza.

Nel corso di autostima impari il come avere autostima. Vuoi un’anteprima?

Capire finalmente cosa significa autostima e come metterla in pratica;
Il valore dell’atteggiamento positivo per combattere la bassa autostima;
Bassa autostima e sana autostima;
Come si alimenta e  cosa crea bassa autostima
Le strategie pratiche per  costruire e sviluppare la Tua autostima

Scarica gratis la guida

Come migliorare la tua autostima:

la potenza dell'autostima

La Potenza dell’Autostima

Inizia oggi a migliorare te stesso per migliorare poi la tua vita.

Puoi divertirti e giocare con te stesso,

dai un occhio a queste schede.

Valuta il Tuo livello di autostima

Sei disposto a cambiare?

Le mie abitudini mentali: come valuto me stesso

Allora come avere più autostima di sé stessi?

Azione, un passo dopo l’altro,

perché

PICCOLI PASSI GRANDI CAMBIAMENTI

Spinta al cambiamento contro la bassa autostima

Il cambiamento è lo stato naturale delle cose. Anche il nostro corpo cambia continuamente, così come l’ambiente che ci circonda si modifica. Dunque, anche i nostri stati interiori e le relazioni interpersonali cambiano: provvediamo ad un assestamento continuo, cercando di mantenere un equilibrio che ci doni l’illusione della permanenza e dell’esistenza solida e concreta.
Questa visione può essere fonte di angoscia ma anche un’importante risorsa.
Se pensiamo a noi, ad un nostro problema specifico possiamo ricordarci che la staticità di ogni problema è puramente illusoria e viene creata da un continuo lavorio della nostra mente che tenta disperatamente di mantenerci fermi sul posto.
Per questo motivo, la soluzione non consiste tanto nell’attivazione di un nuovo comportamento quanto nell’interrompere l’inerzia del problema.
Ed è questo atteggiamento mentale che combatte la bassa autostima.
Cosa ti aiuta a cambiare?

La motivazione e crescita personale

Come avere autostima? La motivazione è la possibilità di considerare, stabilire e mantenere una specifica strategia di cambiamento. Pertanto, la motivazione è alla base della crescita personale.
Quindi, tanto più la motivazione è forte, tanto maggiore è la probabilità di aderire effettivamente ad un piano di azione. La motivazione dipende dalla situazione specifica, dalle nostre relazioni e dall’ambiente.
Creare la motivazione necessaria per compiere i passi di ripresa psicologica non è un compito facile.

Prima di iniziare qualsiasi cambiamento, dobbiamo essere motivati a rinunciare a qualunque gratificazione ci provenga dal nostro comportamento attuale. È importante scoprire quali sono quelle situazioni, quei pensieri che noi tendiamo ad evitare, scoprendo le nostre intenzioni positive, non evitanti, possiamo accettare più facilmente i nostri comportamenti negativi per realizzare tali intenzioni.
Questa visione chiara dei pensieri e delle situazioni ci aiuta a migliorare la bassa autostima.

L’importanza degli incentivi personali per migliorare l’autostima

In genere facciamo qualcosa se ci sono abbastanza incentivi. Quando non ci sono incentivi, oppure questi, non sono abbastanza forti o sono in gioco conseguenze sgradevoli, tendiamo a non fare una certa cosa. La sofferenza psicologica aumenta la motivazione a fare qualcosa per cambiare, quando il cambiamento può servire a ridurre il dolore. Tuttavia, può motivarci solo se il dolore di essere aiutati è minore del dolore che deriva dal problema, altrimenti si resisterà al cambiamento, determinando ulteriore bassa autostima.

Previsioni personali e la mancanza di autostima

Le previsioni personali sugli esiti di un certo corso d’azione agiscono come incentivi. Se ci aspettiamo che i risultati positivi superino quelli negativi, tenderemo ad essere più motivati a lavorare per riprenderci. Se invece ci aspettiamo che prevalgano le conseguenze negative, ci opporremo al cambiamento. Le aspettative negative possono diventare facilmente “profezie che si auto-avverano”: se prevediamo e crediamo che non agiremo bene, effettivamente non agiremo bene. Inconsapevolmente ci prepariamo a fallire.

Quanto chiediamo a noi stessi?

È importante anche quanto chiediamo a noi stessi: se chiediamo troppo, è facile demoralizzarsi e rinunciare; se chiediamo troppo poco, è facile vedere progressi e abbandonare. Pertanto, per una sana autostima è necessario fissarsi obiettivi raggiungibili e compiere i primi passi per iniziarli.

Ancora una volta si parla di AZIONE contro INERZIA per avere autostima.

Si. Le persone intorno a noi possono contribuire alla nostra bassa autostima. La probabilità di attivarsi per migliorare la propria vita è minore se, le persone circostanti, fanno sì che sia più facile continuare ad avere il problema, lo fanno sembrare normale, lo ignorano o proteggono la persona interessata dalle sue conseguenze. Oppure, pretendere che siano gli altri ad assumersi la responsabilità del nostro cambiamento. Nel senso che diventiamo dipendenti finendo così per credere che da soli non riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo.

Anche questa “dipendenza psicologica” va a minare la nostra percezione di autoefficacia, dunque la fiducia nelle nostre capacità e potenzialità, minando infine la nostra autostima.
Forse hai cliccato sul link della dipendenza affettiva cause .

L’impegno personale contro la bassa autostima

Una volta iniziato il percorso, occorre impegnarsi con sé stessi ad agire e a continuare a sforzarsi.
L’impegno è la forte motivazione a rispettare la decisione di adottare – o di opporsi a – una certa idea o azione. Impegno significa cambiamento. Quando prendiamo un impegno comportamentale, è probabile che ne consegua un cambiamento di atteggiamenti.

Ad esempio: se decido che voglio imparare ad usare il pc, il mio comportamento mi darà à la prova che se “Voglio Posso” e questa evidenza cambierà il mio atteggiamento “Da, non ci riesco A, posso riuscirci perché lo voglio.

Impegnarsi significa riconoscere pubblicamente che la ripresa psicologica richiede un’attenzione costante. Quanto più il nostro impegno è pubblico, tanto più ci sentiremo coinvolti. Se si scrive su un foglio che si ha intenzione di riprendersi e si consegna il foglio ad alcune persone importanti per sé, si crea un forte incentivo sociale a continuare. È funzionale anche appendere il foglio con su scritto il proprio impegno personale in un posto che rimane sempre sotto i nostri occhi, questo metodo funziona da incentivo costante per la nostra volontà.

La ripresa psicologica richiede un esercizio costante e frequente di tutte le tecniche, le abilità e le strategie efficaci di cui si dispone. Il costante impegno verso noi stessi è una potente leva per la nostra MOTIVAZIONE, essa va curata e “coccolata” come una piantina, che se accudita con amore darà splendidi fiori, esattamente come la motivazione ci permetterà di raggiungere i nostri obiettivi.

Anche la motivazione al lavoro segue lo stesso meccanismo.

La piantina non fiorisce subito, pertanto dovremo perseverare nei nostri sforzi se la vogliamo vedere bella e splendente, e così giorno dopo giorno, le presteremo le cure di cui necessita, finché essa sarà lo specchio delle nostre cure. Esattamente come il livello del nostro impegno che metteremo giorno dopo giorno per raggiungere il nostro obiettivo finale, esso sarà tanto più soddisfacente, quanto più, i risultati che otteniamo dal nostro comportamento saranno l’effetto dei nostri sforzi, del nostro impegno personale che ci abbiamo messo nel raggiungerli.

Autostima per piacere agli altri

Come? Perché per piacere agli altri devo avere più autostima? Mettiamola così: ora forse ti senti così insicuro delle tue qualità che stai dicendo a te stesso.

“Io mi trovo così noioso, come potrà mai piacere agli altri?” “Io non sono interessante, non so mai cosa dire, gli altri sono sempre più bravi di me nel comunicare”

Ti svelo un segreto: per piacere agli altri devi prima piacere a te stesso, e la comunicazione efficace può essere un ottimo strumento per capire come rompere il ghiaccio, come trovare argomenti interessanti, come sentirti a tuo agio, senza scoprirti troppo.

Chiedi informazioni

Scopri qual’è la soluzione migliore per te.
Telefono, Chat, Scegli tu!

Scrivi la tua storia

Privacy e Trattamento dei dati. I tuoi dati sono trattati nel rispetto della legge GDPR in merito al consenso ed al trattamento dei dati sensibili. Leggi il testo qui.

5 + 3 = ?

Le Mie Guide Per Te

Altre guide gratis per te

cover-guidaseduzione

Il Linguaggio della Seduzione

Scopri come affinare le tue abilità nel gioco di coppia e la sua psicologia.

relazione interpersonali

Relazioni Interpersonali

Usa il potere della persuasione nelle relazioni personali e lavorative.