Fai in modo che la felicità sia il tuo unico vizio.
Marilyn Monroe

Ecco cosa devi sapere per vincere la depressione 

  1. Le sensazioni della depressione
  2. Cosa significa essere depressi
  3. Quali sono i sintomi della depressione
  4. In cosa consiste l’aiuto dello psicologo
  5. Quali strategie per vincere la depressione?

  1. Le sensazioni della depressione

La depressione viene raccontata così da chi la prova:
“Fatico a mangiare, oggi ho mangiato solo perché non ce la facevo più, ma con niente mi sono appesantito. Alzarmi dal letto è davvero difficile. Vorrei poter stare al buio da solo tutto il giorno. La mattina è il momento peggiore della giornata. Ho perso interesse per ogni attività. Le ho detto che ho un bimbo di 2 anni meraviglioso? Ma stare con lui mi sembra uno sforzo disumano, sento che mi succhia tutte le energie così lo allontano. Ma sto malissimo, mi assale il senso di colpa perché sono un cattivo genitore. Non ne posso più. Non so come uscire da questo mio terribile stato d’animo. Non vedo vie di uscita. Il mio rapporto con gli altri è cambiato. Mi sento attaccato e questo mi fa arrabbiare. Loro mi hanno fatto diventare aggressivo. Quando sono in mezzo agli altri mi assale l’ansia, così evito le situazioni sociali. Sto pensando di licenziarmi, così non devo più provare ansia.”

  1. Cosa significa essere depressi

Il termine depressione viene usato per definire diversi stati d’animo. Lo utilizziamo anche nel linguaggio comune per definire uno stato dell’umore particolarmente negativo in un determinato momento.

Infatti, capita a tutti sentirsi “giù di morale” o “giù di corda”. Anche di non aver voglia di alzarsi dal letto o di fare un’attività che di solito piace fare.

Ma questo non significa essere depressi nel senso di aver sviluppato il disturbo depressivo. Si deve fare una precisa distinzione.

La depressione intesa come disturbo, si evidenzia attraverso più sintomi, che sono ben definiti e che si manifestano in un preciso arco di tempo.

  1. Quali sono i sintomi della depressione? Conoscerli per vincere la depressione

Per parlare di depressione, ci deve essere la compresenza di:

Umore depresso per la maggior parte del tempo. Il sentirsi vuoti, scoraggiati. Sentirsi molto emotivi o al contrario, apatici. E’ possibile anche sentirsi irritabili.

Perdita di interesse e piacere nella vita. Sentirsi costretti a fare ciò che prima era piacevole. In coppia, anche la sfera sessuale può risentirne, perché si può perdere l’interesse sessuale.

Cambiamenti dell’appetito. Perdita dell’appetito. Ma può succedere anche il contrario, quando ci si sente depressi si mangia di più , come forma di conforto, un modo per riempire il profondo vuoto che si sente.

Disturbo del sonno. La qualità del sonno che cambia. Si fatica ad addormentarsi, oppure ci si sveglia di frequente durante la notte. Comunque, il sonno non è più ristoratore, si ha sempre quel senso di spossatezza durante la giornata.

Agitazione o ritardo psicomotorio. Sentirsi rallentato oppure, agitato. Nel modo di parlare, di pensare e nel comportamento.

Perdita di energia. Il sentirsi stanchi, esauriti, affaticati. Anche i compiti più piccoli e leggeri sembrano enormi montagne da scalare. Nei casi estremi anche il prendersi cura della propria persona diventa difficile: pettinarsi, lavarsi, cambiarsi, tenere a se stessi, insomma.

Sentimenti di mancanza di valore o di sensi di colpa. Bassa autostima. Senso di impotenza. Si può provare rabbia verso sé stessi per come ci si sente. Anche il senso di colpa accompagna i pensieri durante la giornata. Ci si incolpa di non riuscire a svolgere le attività quotidiane come si vorrebbe.

Difficoltà nel pensare. Incapacità di prendere decisioni. Difficoltà di concentrazione.

Ideazione suicidaria. Ma attenzione con questo concetto. Perché si può arrivare a pensare, ad esempio, che gli altri starebbero meglio senza avere accanto una persona depressa. Ci possono essere pensieri relativi al fatto che la vita non valga più la pena di essere vissuta. Ci possono essere fantasie di suicidio, e nel caso più estremo, arrivare a mettere in atto un gesto estremo.

Le persone depresse, o con umore depresso,  esprimono uno stato d’animo alimentato da pensieri automatici molto radicali, non esistono vie di mezzo, ogni cosa è vista come definita in modo assoluto e catastrofica. Si arriva, ad esempio, a pensare a se stessi, come ad una persona che non vale nulla, completamente incapace, che perderà l’amore di tutti, che tutto andrà sempre peggio.

  1. In cosa consiste l’aiuto dello psicologo

Pensieri, emozioni e sensazioni che si provano in un momento difficile vanno indagati, prima di etichettarli con un disturbo. Possono essere campanelli che vanno esplorati, quindi, prima di spaventarsi, chiedere aiuto, aiuta.

Parlare, raccontare cosa si prova, si sente e si pensa, aiuta fare ordine, l’aiuto della consulenza psicologica permette proprio questo.

Un episodio depressivo non trattato in genere dura sei mesi od oltre. Dopo il primo episodio depressivo, molte persone tornano alla normalità e non ci ricadano più. Ma ci possono essere ricadute.

Il colloquio con lo psicologo permetterà quindi di fare chiarezza sulla situazione reale, e di identificare le strategie, sulla base dello specifico malessere riportato.

  1. Quali strategie per vincere la depressione?

Si riparte potenziando quelle aree di funzionamento personale che sono state colpite e rese deboli e fragili.
Il primo passo fondamentale è recuperare autostima.
L’autostima permette di vedere con chiarezza le proprie Risorse Personali, che al momento, sono presenti, ma seppellite dal difficile momento che si sta vivendo. Recuperando la fiducia in se stessi si attiva la motivazione, il potente carburante per le proprie azioni.

Poi si affrontano, un passo alla volta le altre difficoltà inserendo dei percorsi di training molto pratici, come ad esempio:

  • Gestione della rabbia e delle emozioni in generale. Un maggior equilibrio emotivo permette di vincere la depressione;
  • Ricostruire le relazioni con gli altri, il training sulle abilità sociali e sull’assertività, sono molto utili per vincere la depressione;
  • Vincere la depressone significa anche imparare a controllare situazioni di tensione legate all’ansia. E’ molto efficace il rilassamento muscolare.

Questi, sono solo alcuni pratici esempi di strumenti che puoi imparare ad affinare per vincere la depressione.

È il momento per te di agire

Chiamami (anche su WhatsApp o Skype) possiamo parlarne insieme e capire come posso aiutarti con calma e serenità.

Se ti piace scrivere, scrivimi qui sotto come posso aiutarti. In ogni modo le tue parole sono tutelate dal segreto professionale, solo io leggo i messaggi che mi scrivi.

Chiedi informazioni

Scopri qual’è la soluzione migliore per te.
Telefono, Chat, Scegli tu!

Parla con me

Privacy e Trattamento dei dati. I tuoi dati sono trattati nel rispetto della legge GDPR in merito al consenso ed al trattamento dei dati sensibili. Leggi il testo qui.

1 + 5 = ?

Le Mie Guide Per Te

Non sai da dove cominciare? Scegli uno di questi eBook tematici. Sono Gratis!

la potenza dell'autostima

La Potenza dell’Autostima

Inizia oggi a migliorare te stesso per migliorare poi la tua vita.

cover-guidaseduzione

Il Linguaggio della Seduzione

Scopri come affinare le tue abilità nel gioco di coppia e la sua psicologia.

relazione interpersonali

Relazioni Interpersonali

Usa il potere della persuasione nelle relazioni personali e lavorative.