Reagire per combattere l'ansia - Patrizia Marzola Psicologa Clinica Fidenza
 

Reagire per combattere: vincere l'ansia

Abruzzo Sunrise 2.jpg
In questo periodo molti di noi sono preda dell’ansia, sarà il momento difficile legato alla crisi, sarà forse perché alcune delle nostre certezze non sono più tali. Perché in queste situazioni prende il sopravvento l’ansia? A cosa è dovuta?

L’ansia è un sistema di allerta del nostro organismo, il suo compito è di avvertirci quando c’è qualcosa che non va, quindi ha una funziona adattiva in questo senso.
Nelle situazioni di vita quotidiane, vissute con apprensione o preoccupazione l’ansia assume una connotazione diversa, cioè il suo manifestarsi diventa un segnale importante che si fa sentire attraverso le sensazioni fisiche che sentiamo, come ad esempio fiato corto, respiro affannoso, oppure battito cardiaco accelerato, magari anche tremori o sudorazione più intensa.

L’unico soggetto dei nostri pensieri sono le preoccupazioni, e queste vengono percepite a livello fisiologico creando cambiamenti che, rappresentano per noi delle conferme che qualcosa non va, e questo porta ancora di più a soffermarci sui nostri pensieri. Insomma si crea un circolo vizioso che dobbiamo spezzare per recuperare un po’ di serenità.

Dunque l’ansia può fare vacillare anche le nostre sicurezze? Può farci sentire ancora più soli?

Si l’ansia può causare una perdita di sicurezza personale

C’è una STRATEGIA per vincere l’ansia in modo efficace? Come possiamo fare per superarla?

La strategia è una sola: affrontare le situazioni in modo diretto, e agire. Ogni volta che agiamo, invece di subire, vinciamo sempre la nostra ansia, e paure. Certo non è facile perché servono alcuni passaggi fondamentali:
-    Identificare ciò che ci crea ansia;
-    Prepararci consapevolmente al fatto che vogliamo, prima o poi, affrontare le nostre paure.
È affrontando con determinazioni queste situazioni che torniamo a sentirci più sicuri e più forti, è per questo motivo che ansia e autostima personale sono legate, se soffre una , anche l’altra ne risente.

Determinanti sono le nostre risorse personali, perché? E se non riusciamo riattivarle, come possiamo fare?

Le RISORSE PERSONALI sono una vera e potente arma su cui ognuno di noi potrà  sempre contare, perché sono nostre, fanno parte di noi , e niente e nessuno potrà mai portarcele via. E quando ci dimentichiamo di averle, serve un coraggioso lavoro di consapevolezza, che porta ad identificare e ritrovare il nostro percorso di vita, così facendo cancelliamo la nebbia che ci impedisce di trovare la nostra serenità.

Quante volte ho sentito descrivere l’ansia come una morsa che soffoca, che toglie il fiato, che fa sentire smarriti. Ed è in questo stato d’animo che diventa importante trovare un importante sostegno che permetta di riconoscersi e di ricostruirsi in modo autonomo.  Ci vuole coraggio anche per chiedere un sostegno, soprattutto per chi è abituato a fare tutto da solo. Ma chiedere aiuto non significa essere deboli, ma dimostra la forza data dalla volontà personale di diventare più forte.

Vuoi recuperare la forza e la fiducia in te stesso e nelle tue risorse personali?
Partecipa al corso di Autostima e Motivazione organizzato a Parma dalla dottoressa Patrizia Marzola,
ritroverai così quella serenità di cui hai bisogno per il tuo benessere psicofisico per recuperare ed accrescere la tua autostima.
4 Incontri settimanali della durata di due ore ciascuno. Piccoli gruppi da 3 a 5 persone. Si lavora in un contesto tranquillo e sicuro. Clicca qui per maggiori dettagli

Dalla rubrica radiofonica in diretta Radio Malvisi del 17/11/2010
Patrizia Marzola
Psicologa Parma


Contatta la psicologa
Studio in Vicolo Zuccheri, 11 - Fidenza (Parma)


Mobile 328 1971882
Mail consulenza@psicologiaecomunicazione.it

 
 

Contatta la psicologa

Patrizia Marzola

Studio  in Vicolo Zuccheri, 11 - Fidenza (Parma)

Tel        0524 202361
Mobile 328 1971882
Mail consulenza@psicologiaecomunicazione.it