Il primo appuntamento - Patrizia Marzola Psicologa Clinica Fidenza
 

Il primo appuntamento aspettative ed azioni, emozioni e pensieri …..concedersi subito o no?

Guide.jpg

Ogni volta che si parla di relazioni di coppia, di sesso o di amore ognuno ha la sua idea in merito.

Ci sono diversi luoghi comuni:
• “E’ giusto fare sesso al primo appuntamento?”
• “Non bisogna telefonare subito ma aspettare qualche giorno altrimenti sembri troppo interessato”.
 

Poi vengono i dubbi, se lui non chiama subito, lei pensa che non sia interessato, se lui chiama subito,  è troppo asfissiante. Se ci si concede subito non si è seri, se non ci si concede si è frigidi. Ma insomma in mezzo a tutte queste contraddizioni qual è la cosa giusta fare?
 

Cosa guida le nostre azioni?

Ciò  che guida le nostre azioni sono i nostri valori, le credenze, le aspettative rispetto ad una determinata situazione, che però spesso vengono cancellati dall’emozione forte del momento che si sta vivendo. Come ognuno avrà provato, quando stiamo vivendo un attimo intenso a livello emotivo la razionalità viene messa in un angolo remoto del nostro cervello, e le azioni prendono il sopravvento sui buoni propositi e sui principi di ciascuno.

Per essere onesti e sinceri con noi stessi al massimo possiamo chiederci:
 

  • Rispetto ai miei valori e alle mie credenze, dopo aver vissuto la mia intensa emozione come reagisco? Quali sono i miei pensieri al riguardo?“

Per evitare le solite paranoie mentali del dopo serata come possiamo aiutarci?

Siamo onesti e sinceri con noi stessi, smettiamo di colpevolizzarci e cerchiamo di mantenere un buon ricordo della bella emozione vissuta, e poi parliamo di quanto avvenuto in modo schietto e sincero, senza colpevolizzazione ne rammarico o rimpianto. 

Ciò che determina il senso di colpa del giorno dopo, chiamiamolo così, nasce dal fatto che ci scontriamo con i nostri valori, credenze ed educazione, ecco perché il parlarne con l’altra persona di quanto è avvenuto può aiutare, placa il senso di colpa verso noi stessi, e fa tacere quei dubbi che ci fanno stare male, dubbi che sono legati forse anche , alle intenzioni dell’altro/a.


Patrizia Marzola
- Psicologa Fidenza (Parma) e Albinea (Re)

 

 

 

FAI SENTIRE LA TUA VOCE

Entra a far parte della nuova comunità: si parla di rapporti di coppia, problemi e soluzioni. Un dialogo aperto

 
 

Contatta la psicologa

Patrizia Marzola

Studio in Via Abate Pietro Zani, 46 - Fidenza 43036 (parma)
Tel      0524 202361
Mobile 328 1971882
Mail
consulenza@psicologiaecomunicazione.it

Studio Psicologia e Comunicazione di Patrizia Marzola

Patrizia Marzola

Studio in Via Abate Pietro Zani, 46 - Fidenza 43036 (parma)
Tel      0524 202361
Mobile 328 1971882
Mail
consulenza@psicologiaecomunicazione.it