Gli aspetti psicologici della sessualità umana - Patrizia Marzola Psicologa Clinica Fidenza
 

Gli aspetti psicologici della sessualità umana

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI

Hai problemi sessuali? Vuoi approfondire argomenti di sessualità? Vuoi prendere un appuntamento?
Scrivi a info@psicologiaecomunicazione.it

Prima di parlare delle disfunzioni sessuali ritengo utile fare una piccola ma importante considerazione generale sui condizionamenti che influenzano il modo di ciascuno di vivere con serenità la propria sessualità.

 

In genere le disfunzioni sessuali (quelle chiaramente slegate da problemi di ordine fisiologico) sono il prodotto di aspettative e convinzioni errate o irrealistiche che generano ansia rispetto a vari aspetti del rapporto sessuale in quanto sono all’origine di varie paure legate al tema della sessualità.


Vediamo quali sono queste aspettative/convinzioni più comuni:

 

  • Timore del godimento sessuale: è in genere legato a una concezione della sessualità come colpa o peccato, o considerata come qualcosa di sporco o impuro.

 

  • Ansia si prestazione (timore di non riuscire): è il frutto di rigidità nelle aspettative riguardo al comportamento sessuale. (“Deve sempre andare bene”) oppure di obbligatorietà (“Devo a tutti i costi fargli provare piacere”). È il frutto di attribuzione di valori e finalità al rapporto sessuale incompatibile con il fine stesso dl rapporto sessuale, ovvero, il fatto riprovare piacere e soddisfazione da esso. Il fatto ad esempio di consideralo come una prova di virilità o di abilità.

 

  • Timore di essere spettatore delle proprie prestazioni sessuali: deriva dal sentirsi al di fuori del rapporto sessuale, come uno spettatore critico, perdendo così la possibilità di essere spontanei e immediati. Si perde la magia dell’attimo che nasce dall’intimità anche spirituale.

 

  • Timore di perdere il controllo: è il risultato della convinzioni irrealistica di dover tenere sempre il controllo, il dominio su di sé e della paura di potersi comportare in modo riprovevole o disdicevole in caso di abbandono completo al piacere.

 

  • Timore dell’altro sesso: è una conseguenza che deriva dal non sapere quali sono le reazioni che si possono ottenere dal partner. Tale ignoranza deriva dall’inesperienza, da un’educazione sbagliata, da circostanze sociali di deprivazione … una mancanza di aspettative nei confronti del comportamento altrui impedisce di capire , di cercare di scoprire, di conoscere e che quindi, genera ansia e incertezza.

 

  • Queste e altre paure sono legate spesso a idee irrazionali, che costruiscono dei veri e propri limiti.

 

dott.ssa Patrizia Marzola


Fonte
 
 

· Psicologia e psicopatologia del comportamento sessuale. Davide Dèttore.

· Sex dufferences in self-disclosure. Dindia, K.M.; Allen,M.

Studio Psicologia e Comunicazione di Patrizia Marzola

VicoloZuccheri, 11 - Fidenza (Parma)
Tel e Fax 0524 202361
Mobile  328 1971882
Mailinfo@psicologiaecomunicazione.it